I guess i’m like Tom


Habemus casa. Di come alla fine mi dedicherò al Decoupage e al giardinaggio nei sobborghi di una grande città.
30 maggio, 2009, 11:22 pm
Filed under: Stati | Tag: , ,

Sono in procinto di lasciare le lande venete, temporaneamente, per andare nella perfida Albione. Vivrò in una zona di cui ignoravo totalmente l’esistenza ma strumenti informatici e guardoni mi dicono essere verdeggiante. Abiterò una casa di una signora dal nome bizzarro, dedita alla musica, alla decorazione e al giardinaggio. Peggio di tutto, dovrò interagire con adolescenti di ambo i sessi che varcano i confini nazionali senza genitori e, quasi certamente, con troppi soldi da spendere. Io che non sopporto i discorsi che sento quando dimentico l’mp3 salvifico dovrò qui necessariamente rivolger loro la parola, ascoltarli fino alla fine delle loro frasi sgrammaticate e, ancora più terribile, arrangiare delle attività ludiche per intrattenerli.

 

Perchè tutto questo? Perchè me lo sono scelto. E mi pagano. 

Ma vi terrò informati, o lettori che – già lo so – state assumendo un’espressione sbeffeggiante.


Lascia un commento so far
Lascia un commento



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...