I guess i’m like Tom


MARRAZZO NON TOGLIERTI DAL CAZZO
27 ottobre, 2009, 11:36 am
Filed under: Stati | Tag: , ,

Nuovo ed entusiasmante tema che riempie pagine di giornali e servizi dei tiggì nostrani è il nuovo scandalo sessual-politico che ha coinvolto Marrazzo. Io, onestamente, non posso che esserne contento. Meglio spiegarsi. Centro sinistra batte centro-destra, inequivocabilmente. Innanzitutto di là vanno a mignotte: ma oramai è decisamente fuori moda, roba vecchia – vecchia come il mondo alcuni dicono. Invece il centro sinistra svecchia, riforma e innova. I transessuali o drag che siano sono certamente più cool e glamorous. Che sian di statale o di club poco importa, sono certamente più innovative delle solite noiose escort.Queste hanno rotto e non offrono più di tanto utili spunti. Inoltre, qui almeno è certo (almeno mi pare) il pagamento: mica come di là dove ci si picca di non pagare nessuna donna. Qui si è onesti e quel che si compra si paga. Un gesto di correttezza – mica si gode gratis. Ultimo aspetto, pare che sia stato un atto protratto per un tempo relativamente lungo; insomma non una botta e via ma una relazione per quanto atipica e mercenaria. Io vi vedo quindi del trasporto, dell’affetto; che tenero, no? Sintetizzando, molti punti a Marrazzo e anche qualche voto se potessi, non ultimo il fatto che è un bell’uomo. Dobbiam diventare più europei, moderni, civilizzati. Più trans e meno bionde!

 

Ultima annotazione sul caso, ho letto ieri l’incipit di un articolo su Liberonews.it a firma Belpietro – per il quale decisamente non vale lo stesso giudizio estetico attribuito al precedente giornalista-politico. Non ho terminato l’articolo ma pare ci si debba perfino registrare e soldi per quel quotidiano non li ho. Ma le mie rimostranze stanno tutte rispetto alle prima righe, quelle per far effetto catturare il lettore. Per me invece, un grande rutto. é che ero in archivio non potevo. Leggiamo insieme alcune illuminati frasi “Ovviamente è tutta colpa di Berlusconi. Se Piero Marrazzo frequentava transessuali ed era un habitué delle zone in cui esercitano uomini che si fingono donne, la responsabilità è del Cavaliere. E se si è fatto beccare da una banda di delinquenti travestiti da carabinieri mentre era impegnato con un viado e per questo è stato ricattato e ha pagato, c’è un solo colpevole, lui e sempre lui: l’inquilino di Palazzo Chigi” Maurizio Belpietro, Pubblicato il giorno: 25/10/09 Che dite, traspare un sottile disprezzo quando spiega attraverso la circonlocuzione “uomini che si fingono donne” chi sia una transessuale? Illuminante, ecco. Ma in linea con quel machismo da settantatrenne tutta cipria e pompinelli (o simil). mancava nell’italia raffinata del celodurismo,della carfagna e dei culattoni questa ennesima nota. Voglio ricordare quindi la famosa battuta di Vladimir Luxuria che al classico affronto “Brutto frocio!” rispose “Brutto a chi?”

 

Prossimamente vi aggiornerò sull’appena trascorso weekend, durante il quale ho fatto cose nuove o parzialmente tali. Non contento, tornato nella solita Firenze, m’hanno pure cambiato il percorso dell’autobus facendomi scivolare in panico l’intero lunedì mattina. Insomma non c’è tregua per me. Tapinissimo.


Lascia un commento so far
Lascia un commento



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...